Nuove terapie di "mantenimento" ; qualcuno le sta provando?

Moderatore: Margherita

Franco L
esploratore
esploratore
Messaggi: 3
Iscritto il: 06/01/2018 - 01:33
Sesso: Maschile
Patologia: M. di Crohn

Nuove terapie di "mantenimento" ; qualcuno le sta provando?

Messaggio: #130511 Franco L
06/01/2018 - 01:59

Buonasera, ho morbo di Chron dal 2000 e dopo 4-5 anni di patimenti tra operazioni alle fistole ed altro , posso dire che è più di 10 anni che non ho grossi scompensi da questa malattia (tocco ferro :D ); a parte qualche "mal di pancia " di troppo ogni tanto e alle volte ho dei rigonfiamenti alla pancia con fitte addominali e stitichezza per giorni (non so se è dovuto alla malattia, di solito sono molto regolare).
La mia cura è asacol 2 volte al giorno e basta, stando abb bene è 10 anni che non vado piu a farmi vedere , faccio regolarmente esami del sangue e parametri sono tutti nella norma, sono energico e robusto .
Volevo chiedervi se è il caso che mi informi per queste nuove terapie, non vorrei essere rimasto indietro ed essermi perso qualche buona cura di mantenimento migliore dell'asacol ... piu che altro volevo sapere se c'è qualcuno che non è in fase acuta da tanto e se posso sperare di contnuare cosi...e se c'è qualcuno che è da un po che non è in fase acuta che usa farmaci diversi oltre all ASACOL...

grazie per eventuali risposte e Buon 2018 a tutti

Avatar utente
giuseppe
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 967
Iscritto il: 30/12/2004 - 13:59
Sesso: Maschile
Patologia: M. di Crohn
Località: Gaeta/Lugo
Contatta:

Re: Nuove terapie di "mantenimento" ; qualcuno le sta provando?

Messaggio: #130512 giuseppe
06/01/2018 - 09:59

Buongiorno Franco, se la questione è tranquilla così lascia perdere: andare a stuzzicare il cane che dorme è sempre rischioso. Quello che invece ti consiglio è di fare qualche controllo strumentale un po' più approfondito, perché il crohn è una malattia subdola... spesso continua a lavorare senza dare segni evidenti e non sempre gli esami del sangue sono indicativi dell'andamento della patologia (in questo gruppo succede anche a me, e non solo).
Giuseppe

Avatar utente
ezio
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1159
Iscritto il: 04/10/2007 - 19:55
Località: Rosate (mi)
Contatta:

Re: Nuove terapie di "mantenimento" ; qualcuno le sta provando?

Messaggio: #130513 ezio
06/01/2018 - 11:34

Ciao Franco, se stai bene e gli esami del sangue sono a posto tanto meglio, ma come dice Giuseppe meglio fare un giro in ospedale: metti caso che la malattia viene fuori in modo improvviso hai già un centro di riferimento dove sei stato visto e quindi ti conoscono. poi se sono dieci anni che non fai una colonscopia penso sia il caso di farla, anche se capisco perfettamente che sia un esame non proprio simpatico.

Avatar utente
Mario
animatore
animatore
Messaggi: 1863
Iscritto il: 04/11/2008 - 16:05
Sesso: Maschile
Patologia: M. di Crohn
Località: Livorno

Re: Nuove terapie di "mantenimento" ; qualcuno le sta provando?

Messaggio: #130514 Mario
06/01/2018 - 18:07

Concordo coi colleghi sopra. Qualche controllo ogni tanto sarebbe meglio anche se credo sia tendenza comune lasciarsi un po' andare nei periodi tranquilli.Per quanto riguarda la terapia penso che alla fine non ci sia Migliore o Peggiore ma c'è solo quella che su di te porta benficio e a quanto sembra l'asacol sta facendo bene il suo mestiere. Credo che finchè tutto fila liscio non vale la pena prendersi dei rischi.
la vera gioia non sta nel non cadere mai ma nel rialzarsi sempre

Franco L
esploratore
esploratore
Messaggi: 3
Iscritto il: 06/01/2018 - 01:33
Sesso: Maschile
Patologia: M. di Crohn

Re: Nuove terapie di "mantenimento" ; qualcuno le sta provando?

Messaggio: #130517 Franco L
07/01/2018 - 14:46

Grazie mille delle risposte!
Oltre alla colonscopia quali esami mi consigliereste di fare? non c'è niente di meno invasivo?
dai raggi all'addome si riesce a vedere qualcosa?

grazie ancora per eventuali risposte!

Avatar utente
paola
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1024
Iscritto il: 30/12/2004 - 15:15
Sesso: Femminile
Patologia: M. di Crohn
Località: Lugo (RA)

Re: Nuove terapie di "mantenimento" ; qualcuno le sta provando?

Messaggio: #130518 paola
07/01/2018 - 15:11

Ciao Franco!
L’ecografia delle anse intestinali è un’indagine non invasiva che, in buone mani e con buoni, meglio se ottimi strumenti, consente di ottenere risultati notevoli. Poi, se occorressero approfondimenti, si può sempre arrivare alla colonscopia o all’enterorisonanza.
I controlli vanno fatti sempre, anche se si sta benino
Paola

Avatar utente
Margherita
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1274
Iscritto il: 30/05/2008 - 20:05
Sesso: Femminile
Patologia: M. di Crohn
Località: Salerno

Re: Nuove terapie di "mantenimento" ; qualcuno le sta provando?

Messaggio: #130523 Margherita
08/01/2018 - 14:43

Ciao, anche io sono dello stesso parere dei miei compagni :wink:
Monitorare la situazione sempre anche controvoglia ma si deve.
Come mantenimento prendo il pentasa ormai da 22 anni circa.
" Spesso si dà sollievo ai propri mali quando se ne parla " Pierre Corneille

Franco L
esploratore
esploratore
Messaggi: 3
Iscritto il: 06/01/2018 - 01:33
Sesso: Maschile
Patologia: M. di Crohn

Re: Nuove terapie di "mantenimento" ; qualcuno le sta provando?

Messaggio: #130526 Franco L
08/01/2018 - 20:59

grazie davvero, a breve farò qualche visita di controllo :v:


Torna a “Discussioni generali”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite