COLONSCOPIA sedazione cosciente al posto della profonda

colonscopia, capsula per diagnosi e followup delle malattie intestinali.

Moderatori: paola, Margherita

Avatar utente
Dregen
partecipe
partecipe
Messaggi: 143
Iscritto il: 30/06/2010 - 08:16
Sesso: Maschile
Patologia: M. di Crohn
Località: Provincia di Como
Contatta:

Re: COLONSCOPIA sedazione cosciente al posto della profonda

Messaggio: #116185 Dregen
12/07/2012 - 06:49

Provo a guardare sulle lettere di dimissione, poi vi dico se trovo qualcosa :)

Comunque facevo gli esami al Valduce di Como, un ospedale piccolo con un'ottima gastroenterologia.
Claudio :twist:

arwen74

Re: COLONSCOPIA sedazione cosciente al posto della profonda

Messaggio: #116186 arwen74
12/07/2012 - 07:07

Da quanto tempo le fanno cosi?. Io le ho dovute sempre fare senza alcuna sedazione...almeno cosi era d'uso negli anni '90.... :sad: come si suol dire...uccelli per diabetici..... :censored:

Avatar utente
fragolina
partecipe
partecipe
Messaggi: 69
Iscritto il: 12/06/2012 - 15:58
Sesso: Femminile
Patologia: M. di Crohn
Località: Reggio Emilia
Contatta:

Re: COLONSCOPIA sedazione cosciente al posto della profonda

Messaggio: #116187 fragolina
12/07/2012 - 07:09

Il mio dosaggio è scritto sulla lettera di dimissione :

MEPERIDINA 60mg
e MIDAZOLAM 6mg
(peso 60kg)

anche alla mia amica hanno scritto il dosaggio l'anno scorso...
(lei ha dormito tutto il tempo, stesso ospedale mio)
ImmagineImmagine

Avatar utente
fragolina
partecipe
partecipe
Messaggi: 69
Iscritto il: 12/06/2012 - 15:58
Sesso: Femminile
Patologia: M. di Crohn
Località: Reggio Emilia
Contatta:

Re: COLONSCOPIA sedazione cosciente al posto della profonda

Messaggio: #116188 fragolina
12/07/2012 - 07:11

arwen74 ha scritto:Da quanto tempo le fanno cosi?. Io le ho dovute sempre fare senza alcuna sedazione...almeno cosi era d'uso negli anni '90.... :sad: come si suol dire...uccelli per diabetici..... :censored:



non ti so dire di preciso, qua a Reggio Emilia, mio padre ne fece una da ricoverato nel 2004/2005 ed era sedato, una mia amica ne ha fatta una in clinica convenzionata nel 2006 ed era sedata....
ImmagineImmagine

Avatar utente
giuseppe
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 950
Iscritto il: 30/12/2004 - 13:59
Sesso: Maschile
Patologia: M. di Crohn
Località: Gaeta/Lugo
Contatta:

Re: COLONSCOPIA sedazione cosciente al posto della profonda

Messaggio: #116189 giuseppe
12/07/2012 - 07:14

Posso ben capire che uno sia ansioso di fronte a certe esperienze, però ho l'impressione che questa discussione stia assumendo risvolti inverosimili... in ogni caso la colon va fatta e comporta una serie di variabili, al di là del fastidio che può provocare, che non possono passare in secondo piano.
Dalle esperienze che sono state riferite, risulta evidente che il fastidio non solo è soggettivo, ma può variare in una stessa persona in base al momento, fermi restando farmaci e dosaggi di supporto: l'ansia può incidere negativamente sullo svolgimento dell'esame.
Per questo dico a Fragolina di rilassarsi, dall'intervento iniziale ai più recenti il cambio di tono è radicale: tu l'esame l'hai fatto e non hai più motivo di preoccuparti. Giuseppe88, invece, da due mesi ripete le stesse domande, nonostante le risposte siano sempre state veloci ed esaurienti...
Giuseppe

Avatar utente
maya107
partecipe
partecipe
Messaggi: 198
Iscritto il: 16/09/2010 - 08:39
Sesso: Femminile
Patologia: M. di Crohn
Località: Cagliari

Re: COLONSCOPIA sedazione cosciente al posto della profonda

Messaggio: #116199 maya107
12/07/2012 - 13:44

Giuseppe, voglio dirti una cosa: anche io, caratterialmente, ho una forte componente ansiosa, come credo molti di Noi qua nel forum. Ma proprio per questo, faccio qualcosa per lavorare su me stessa per non essere vittima della mia stessa ansia!
Dire: "sono ansioso, punto e basta!" non ti aiuterà a star meglio.
Il mio personale modo per combattere la mia tendenza all'ansia è: FARE, fare subito! affrontare il prima possibile tutto quello che mi provoca ansia! Perchè l'attesa di qualcosa che genera ansia, serve solo a generare altra ansia e a creare una spirale d'ansia da cui difficilmente si esce!
Per esempio, se so che la colon mi provoca molta ansia, piuttosto che prenotarla dopo tre mesi, cerco di prenotarla dopo pochi giorni, ecco cosa intendo.
Non dico che ora, lavorando tanto su me stessa, riesco a farmi scivolare tutto addosso...ma a vivere tutto il più serenamente possibile, sì!
Non ho la presunzione di dire che ogni persona ansiosa dovrebbe usare il mio metodo, lungi da me...ognuno trova il suo! Ma con questo vorrei consigliarti di agire, o almeno provare a farlo, anche per combattere quest'ansia!
Penso che qua non siate ansiosi solo tu e Fragolina, anzi...piuttosto ci sono molte persone che, pur essendolo, si impegnano per contrastarla.
Non è una bella compagna di vita da portarsi dietro e spetta a Noi combatterla, per vivere meglio noi stessi!

Non prendere queste parole in tono avverso, credimi è veramente un consiglio per te!

Ciao
Maya
L'essenziale è invisibile agli occhi...

Avatar utente
giuseppe
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 950
Iscritto il: 30/12/2004 - 13:59
Sesso: Maschile
Patologia: M. di Crohn
Località: Gaeta/Lugo
Contatta:

Re: COLONSCOPIA sedazione cosciente al posto della profonda

Messaggio: #116202 giuseppe
12/07/2012 - 15:51

Giuseppe, una colonscopia (come qualsiasi altro esame importante) crea in tutti uno stato ansioso grandissimo, non è affatto un discorso di "affinità elettive", puoi esserne certo. Se poi l'ansia raggiunge livelli anomali, innanzi tutto si manifesta in maniera più eclatante, poi si può cercare di tenerla sotto controllo farmacologicamente. Attento, però, l'ansia è un discorso, la paura del dolore è un discorso diverso.

Tu puoi stare qui a ripetere le stesse domande anche per altri 6 mesi, non me ne può fregare di meno, però non credo che questo "autoflagellarsi" ti aiuti a superare il tuo problema: se proprio hai intenzione di farla la colonscopia, ti conviene chiedere non qui, ma telefonicamente ai vari centri endoscopici della penisola, in molti di essi la fanno anche in sedazione profonda, anche se i costi per la Sanità sono maggiori e più lunghi i tempi di attesa. Io l'ho fatta al San Filippo Neri di Roma, Fabrizio la fa normalmente a Padova... basta chiedere direttamente e, magari, andare a visita privata da qualche gastroenterologo che ti faccia da gancio.

Ti faccio notare, infine, che ponendo sempre le stesse domande, dimostri scarsa sensibilità e fiducia nei confronti di chi ti ha già risposto dettagliatamente, tant'è vero che tu chiedi a fragolina se conosce centri a Roma o Milano... non vedo alcun nesso fra la presunta affinità ansiogena e una conoscenza del genere, tanto più dopo che fragolina ha scritto di aver fatto l'esame e di essere seguita a Reggio Emilia.
Giuseppe

Avatar utente
Corry76
partecipe
partecipe
Messaggi: 88
Iscritto il: 20/06/2006 - 10:43
Sesso: Maschile
Patologia: R.C.U.
Località: Reggio Emilia

Re: COLONSCOPIA sedazione cosciente al posto della profonda

Messaggio: #116207 Corry76
12/07/2012 - 17:13

Purtroppo Giuseppe88, sono obbligato a dar ragione a Giuseppe (admin) anche io ho risposto più che volentieri, anche con messaggi privati, alle tue domande e se fossi in te più che continuare a riproporle all'infinito, trarrei le conclusioni alle risposte ricevute! Noi vogliamo bene a tutti, però capisci che rispondere sempre alle stesse domande dopo un pò stanca! Armati di coraggio e vai, noi siamo ancora tutti vivi e che ci piaccia o no la nostra malattia ci impone di fare le Colon!
Corrado

Avatar utente
giuseppe
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 950
Iscritto il: 30/12/2004 - 13:59
Sesso: Maschile
Patologia: M. di Crohn
Località: Gaeta/Lugo
Contatta:

Re: COLONSCOPIA sedazione cosciente al posto della profonda

Messaggio: #116209 giuseppe
12/07/2012 - 17:32

Giuseppe, premetto che non te ne faccio una colpa, perché molti utenti hanno la tua stessa idea di forum: quando ho bisogno, entro e chiedo. Purtroppo non è così, noi siamo gentili e disponibili con tutti, cerchiamo di dare a tutti una risposta e, se necessario, un conforto, ma ci aspetteremmo che tutti dessero il loro contributo quando a chiedere sono gli altri, è uno scambio di esperienze che richiede anche e soprattutto la capacità di immedesimarsi negli altri.
A volte succede che la nostra disponibilità raggiunga il limite, come è successo nel topic che avevi aperto tu, e ora cerchi di fare leva sul fattore ansia (che ti accomunerebbe a fragolina) per ricominciare con le 4–5 domande a cui ti è stato già risposto ampiamente. Ti spiego bene la differenza fra te e Fragolina: lei la colon l'ha fatta e ha capito bene come si gestisce il dolore ( un dolore molto intenso si sopporta purché sia di breve durata), tu la colonscopia nel migliore dei casi la farai, continuando così, fra 2 anni.
Ti faccio notare, inoltre, che Il dolore provato da fragolina è causato da una stenosi infiammatoria e questo significa che, dopo una terapia adeguata, quasi sicuramente non proverebbe alcun dolore rifacendo la colon (=le reazioni sono soggettive e addirittura cambiano nella stessa persona in momenti diversi).
Giuseppe

Avatar utente
Margherita
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1245
Iscritto il: 30/05/2008 - 20:05
Sesso: Femminile
Patologia: M. di Crohn
Località: Salerno

Re: COLONSCOPIA sedazione cosciente al posto della profonda

Messaggio: #116218 Margherita
12/07/2012 - 23:57

No, nessuno è obbligato a rispondere, hai perfettamente ragione. Io, ad esempio, ho letto e ho risposto a fragolina, poi ho letto te e subito ho pensato che stavi perdendo tempo a chiedere ancora le stesse cose, invece di sbrigarti a telefonare nei centri che ti abbiamo suggerito tempo fa. Ti ho risposto e ora ti dico di sbrigarti a telefonare e prenotare, i tempi sono molto lunghi e nel mentre, penserei a controllare l' ansia.
" Spesso si dà sollievo ai propri mali quando se ne parla " Pierre Corneille


Torna a “Esami endoscopici”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite