transito del tenue

RX, ecografia anse intestinali, enterorisonanza per la diagnosi e il controllo delle malattie intestinali.

Moderatori: paola, Margherita

Avatar utente
paola
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1000
Iscritto il: 30/12/2004 - 15:15
Sesso: Femminile
Patologia: M. di Crohn
Località: Lugo (RA)

Messaggio: #16625 paola
16/01/2006 - 22:00

Ste, spingerlo da soli non è difficile, a volte poi è la forza della disperazione...basta ruotarlo delicatamente verso sinistra, e spingerlo giù piano.
La situazione: nel 2002 il chirurgo che mi aveva operato era già andato in pensione, io ero convinta di avere l'anastomosi a sinistra, così mi aveva detto quello str... di endoscopista, e su di essa, stenotica, una bella fistola, che avevo visto anch'io sul monitor. Poi con l'eco delle anse sembrava ne fosse sorta un'altra, verso destra, dove io avverto il dolore...invece l'anastomosi è a destra, la stenosi non è rigida, insomma posso conviverci ancora un po'...speriamo!!!
A sinistra c'è un breve segmento di sigma, pieno di diverticoli, a parete ispessita, e lume ridotto: c'è solo da augurarsi che non si infiammino troppo, e non si perforino, ma io sono ottimista, per ora...poi verrà la colon... :cry: :cry: :cry:
Paola

ste

Messaggio: #16627 ste
16/01/2006 - 22:03

:lol: :lol: :lol: benino insomma.....

e a quando la colon???

come si dice, via il dente via il dolore.... :wink:

stella004

anche se

Messaggio: #30715 stella004
30/11/2006 - 21:49

questa discussione non è recentissima vorrei postarvi la mia esperienza che ho avuto sottoponendomi al TENUE SELETTIVO
digiuna dalla mezzanotte del giorno prima arrivo li mi informano che per far passare il bario direttamente nell'intestino saltando lo stomaco dovranno infilarmi un sondino dal naso sino all'intestino, lo inseriscono e ci iniettano dentro a intervalli regolari 3 siringone cariche di bario ghiacciato non capisco perchè freddo BOOOOOOO.....
e hanno fatto le varie radiografie il tutto è durato una bella mezz'oretta :( [/quote]

wustermon

Messaggio: #30721 wustermon
01/12/2006 - 09:30

non è il bario che è freddo sei tu che sei calda 8-)

Barbara

Messaggio: #30728 Barbara
01/12/2006 - 14:03

Ciao Stella...quello che hai fatto è il clisma del tenue, almeno credo...perchè è lo stesso esame che ho fatto io più volte!! Usando sempre il sondino nel naso!!

maite

Messaggio: #30743 maite
02/12/2006 - 17:48

A questo punto mi sorge qualche dubbio: due anni fa ho fatto un esame in cui mi hanno dato una roba che hanno definito "tipo acqua e citrosodina" che mi ha fatto immediatamente star male :evil: , con conati di vomito e lacrime intrattenibili (avete presente della serie "vorrei smettere di piangere, sono un'adulta, ma le lacrime rotolano giù da sole? "La radiologa era impresionata, diceva che era la prima volta che le accadeva). Poi il bario l'ho bevuto tutto in un colpo e le radiografie le ho fatte ogni tot. Ci ho messo tre giorni a rimettermi in piedi.
Anni fa invece mi hanno madato un sondino giù dalla gola (come per una gastro, e in effetti sul monitor io riuscivo a vedere tutto), non sono riusciti ad entrare nell'intestino perchè hanno detto che avevo lo stomaco retroverso (e che male mi hanno fatto!), hanno diluito il bario e me l'hanno buttato giù. FREDDO. Finchè non ho iniziato a vomitarlo e a quel punto mi hanno tolto il tubicino. E hanno continuato le radiografie.
Ma che esami mi hanno fatto?!! Devo dire che anch'io mi sono sempre un po' rifiutata di impararle 'ste cose... :mrgreen:

stella004

Messaggio: #30761 stella004
03/12/2006 - 16:31

wustermon ha scritto:non è il bario che è freddo sei tu che sei calda 8-)

ti assicuro che era ghiacciato perchè el siringhe erano immerse in una tinozza dove c'era del ghiaccio....

stella004

Messaggio: #30790 stella004
05/12/2006 - 11:55

Barbara ha scritto:Ciao Stella...quello che hai fatto è il clisma del tenue, almeno credo...perchè è lo stesso esame che ho fatto io più volte!! Usando sempre il sondino nel naso!!

no si chiama TENUE SELETTIVO...

lucia

Messaggio: #30851 lucia
11/12/2006 - 21:35

La mia ultima esperienza di clisma del tenue è della settimana scorsa.
Il bario me lo hanno fatto bere un bel bicchierone pari a 750ml preceduto da una bella sorsata di plasil per fortuna a me il bario mi ha sempre fatto effetto bomba bevuto e rifatto nel giro di pochissimo tant'è che il radiologo facendo me e un' altra "collega" in simultanea ovvio in due stanze diverse ha iniziato e finito il mio esame mentre la poveretta entrata prima è uscita solo molto tempo dopo. Questo dipende dal transito più o meno veloce di ogni individuo si vede che anche per me il bario è da autovelox :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
maya107
partecipe
partecipe
Messaggi: 201
Iscritto il: 16/09/2010 - 08:39
Sesso: Femminile
Patologia: M. di Crohn
Località: Cagliari

Re: Transito Del Tenue

Messaggio: #104159 maya107
18/02/2011 - 14:14

Anche se dopo TANTISSIMO tempo, devo riaprire questo topic,essendo già esistente,piuttosto che aprirne uno nuovo!
Allora, prima di tornare a Tor Vergata, mi è stato richiesto dai miei doc di eseguire un RX TENUE SERIATO che, se non sbaglio è,comunque, un transito del tenue con l'introduzione del bario per via orale, anzichè col sondino come accade per il clisma del tenue.
Per accelerare i tempi, lo farò nella mia regione, anche se devo dire ho riscontrato moltissime difficoltà e un atteggiamento di ostilità di fronte a questo esame, da parte dei medici locali.
Negli ospedali pretendevano a tutti i costi di farmi un clisma del tenue :shock: , forse perchè non più in grado di eseguire un seriato??? :roll: e,al mio rifiuto, si sono rifiutati loro di eseguire il SERIATO DEL TENUE!!!
Al ché, dopo aver avuto conferma dal mio GE che continua a richiedere un seriato, ho contattato un centro convenzionato e ho parlato direttamente col prof. che leggerà l'esame! il professore mi è sembrato molto preparato,anche perchè in quel centro sono andata spesso e sono sempre molto competenti, quello che mi lascia il dubbio è il tecnico con cui anche oggi ho parlato telefonicamente e che non mi è sembrato preparatissimo in merito...spero di sbagliarmi! il prof mi ha consigliato una dieta priva di scorie nei giorni precedenti e di liberare l'intestino il più possibile il giorno prima dell'esame e poi nient'altro, se non il digiuno!
Per fortuna, ho deciso di affidarmi al mio GE e non mi sono fatta convincere dai medici locali per fare il clisma...
La localizzazione del mio Crohn è alta e,per questo, i miei dott hanno deciso di cercare di vedere anche il resto dell'intestino tenue, anche se sono consapevoli che col seriato non tutto è rilevabile.

Quello che voglio chiedere è, soprattutto a chi l'ha già eseguito, cosa può essere rilevato tramite un seriato?
Anche a voi è stata consigliata solo dieta priva di scorie e pulizia dell'intestino?

grazie a tutti, come sempre....
Maya
L'essenziale è invisibile agli occhi...


Torna a “Esami eco-radiografici”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite