FATEVI DUE RISATE

Questo forum è articolato in sottoforum: per i saluti, gli auguri, i fatti di attualità, lo sport, i giochi e le vacanze. Clicca sul subforum che ti interessa.

Moderatori: paola, Margherita

Avatar utente
chiaralaura1
socievole
socievole
Messaggi: 1268
Iscritto il: 05/08/2007 - 22:06
Sesso: Femminile
Patologia: Parente/amico
Località: Bolzano

FATEVI DUE RISATE

Messaggio: #128279 chiaralaura1
02/03/2017 - 11:17

Ciao a tutti/tutte vi inoltriamo un buffo ilnk trovato in rete.

LINK: http://www.supereva.it/ecco-come-strani ... ref=libero

Ecco come gli stranieri spiegano cos'è un bidet e a cosa serve
Per noi il bidet è la normalità. Ma come lo vedono i siti stranieri e come spiegano il loro uso?

Cos’è il bidet e a cosa serve? Se lo chiedono sul sito americano Realtor, dove hanno tentato di spiegare ai lettori quale sia l’uso di questo strumento sconosciuto in gran parte degli Stati Uniti. Si parte da una definizione a dir poco bizzarra: “a cross between a urinal and a sink”, ossia un “incrocio fra un orinatoio e un lavandino”, poi il bidet viene definito come un “bathroom fixture designed to clean your nether regions after you use the toilet”, ovvero un “apparecchio da bagno progettato per pulire le parti basse dopo aver utilizzato la toilette”.

Nell’articolo che appare sul sito il bidet viene presentato come uno strumento alternativo alla carta igienica. In sostanza, secondo l’autore, servirebbe a “prendersi cura delle proprie parti intime come si farebbe con la carta igienica”.

Ad oggi molti americani non conoscono il bidet, mentre altri lo considerano un vero e proprio lusso (può arrivare a costare sino a 600 dollari). A preferirlo sono coloro che guardano all’ambiente e al risparmio, abolendo la carta igienica a favore del bidet. Attenzione però, secondo il sito il bidet non sarebbe così igienico come potrebbe sembrare, anzi, utilizzando solamente l’acqua (e il sapone dove lo mettiamo?) per pulirsi, si rischia di spostare semplicemente i germi da una parte all’altra.

Motivo per cui nessuno gradirebbe la presenza di bidet nella propria abitazione anche perché, come spiega l’articolo, non fa altro che rubare spazio al bagno e renderlo meno comodo da usare. E poi perché si devono avere due wc in fila?

Per questo motivo le case che hanno un bidet non sono particolarmente richieste, anzi, averne uno rappresenta un fattore negativo per molti futuri acquirenti. Lo spiegano alcuni agenti immobiliari intervistati dal sito. “Non ho mai avuto un cliente che mi chiedesse specificamente un bidet, e non ho mai avuto un cliente che esprimesse soddisfazione vedendone uno durante il tour per acquistare una casa – ha spiegato un agente immobiliare di Washington -. La maggior parte dei clienti scherzano se ne vedono uno. Come, ‘Oh grande, un bidet!’ O anche, ‘Che cos’è questo?'”.

Ciao Laura, Chiara.

Avatar utente
chiaralaura1
socievole
socievole
Messaggi: 1268
Iscritto il: 05/08/2007 - 22:06
Sesso: Femminile
Patologia: Parente/amico
Località: Bolzano

Re: FATEVI DUE RISATE

Messaggio: #128289 chiaralaura1
03/03/2017 - 02:25

@ Laura, Chiara, non vi è bastato il viaggio in Giappone con i WC tecnologici che facevano tutto pure da Bidet. ( Ricordate i casini che combinavate - combinavamo con quei WC tutto fare ). :roll: :mrgreen: :roll:

Ciao Sara, Giorgia. :P


Torna a “Tema libero: ...”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite