RCU in evoluzione? Dolori lato sinistro

Sintomi gastro–enterici delle malattie infiammatorie dell'intestino.

Moderatore: paola

Avatar utente
Mario
animatore
animatore
Messaggi: 1841
Iscritto il: 04/11/2008 - 16:05
Sesso: Maschile
Patologia: M. di Crohn
Località: Livorno

Re: RCU in evoluzione? Dolori lato sinistro

Messaggio: #122957 Mario
24/04/2014 - 14:03

@Fenice Non credo ci siano problemi se uno da dei consigli, soltanto stavo pensando che se uno fa tutto quello che dici non ci capisce niente. Mi spiego meglio: se devi arrivare a capire cosa non tolleri devi fare una modifica per volta e vedere se ci sono miglioramenti. Esempio, tolgo i latticini e vedo se sto meglio e in tal caso li elimino ma se tolgo latticini e glutine e altre cose insieme e sto meglio quale di questi non è tollerato? Magari mi limito in dieci cose e poi scopro che togliendone una soltanto posso mangiare liberamente. E poi non dimentichiamo la soggettività. Se io mangiassi per esempio carote cagherei a spruzzo.... :lol: le usavo nei (lontanissimi) periodi di stitichezza per aiutarmi. Lo stesso effetto mi fa il riso. Quindi, come quando si elabora un motore, si procede a una modifica alla volta e ben ponderata altrimenti non si capisce cosa porta vantaggi oppure no. Riguardo alla carne a me a bologna dissero di mangiare tanta carne rossa al sangue... :roll: ......e mi sa che ci cazziano entrambi perchè qui siamo abbondantemente :offtopic:
la vera gioia non sta nel non cadere mai ma nel rialzarsi sempre

miriad
esploratore
esploratore
Messaggi: 10
Iscritto il: 24/08/2011 - 10:06
Sesso: Femminile
Patologia: R.C.U.

Re: RCU in evoluzione? Dolori lato sinistro

Messaggio: #122960 miriad
25/04/2014 - 00:08

:evil: io ti capisco molto bene... ho una rcu in remissione clinica e istologica già da un anno e mezzo ma i dolori addominali, microscariche di diarrea a volte mista a feci formate o dure, ovviamente tutto misto a sangue e muco perchè le mie emorroidi stanno arrivando al pavimento :shock: . tutto questo condito con emocromo e pcr di un mese fa perfetti. il mio dolore è però localizzato a dx, arriva all'inguine e si estende nei momemti topici fino a sotto le costole e dietro alla schiena "tipo" colica renale.....in realtà i sintomi non mi sono mai e dico mai passati. :mrgreen: a marzo disperata per mesi di dolore ininterrotto sono andata a controllo dal mio gastro e dopo visita e chiacchierata sulle implicazioni psicologiche-emotive mi ha detto ( premetto che ho grande fiducia nei medici che mi seguono con estrema professionalità e soprattutto umanità) che di base ho un colon colico, di stare attenta all'alimentazione, anche perchè ho preso qualche chilo e che in ogni caso loro erano lì disponibili per ogni evenienza. conclusione: non sto mangiando praticamente niente: ho eliminato pasta e pane che mangio molto raramente perché già da tempo mi ero accorta che mi facevano aumentare il meteorismo. :chef: niente dolci. ma nonostante tutto questo il dolore ha il solito andamento. di mattina stò abbastanza bene e per il tardo pomeriggio sono inservibile, spalmata sul divano con la borsa d'acqua calda. ah, dimenticavo che il gastro come antidolorifico mi ha permesso solo la tachipirina...anche se a volte disobbedisco e mi sparo una toradol perché per quanto ho un'alta soglia del dolore non ce la faccio proprio a sopportarlo. lunedì farò una eco addome completo perché l'ultimo l'ho fatto tre anni fa e in verità :censored: non ho alcuna speranza di trovare una soluzione. l'unica cosa che non ho ancora provato e che non credo proverò sono gli ansiolitici che mi vorrebbero dare.....bè lo stress, l'ansia, fanno parte della vita...in questo momento sono molto serena e ho trovato equilibri inaspettati, ma dopo 8 anni di dolore continuo...senza tregua.. a volte insopportabile...vorrei sfidare il più grande luminare a non essere quantomeno :evil: in....ato. ovvio che farò tutti i passi per assicurarmi che sia tutto in ordine, ma anche l'anno scorso avevo lo stesso problema e colonscopia ed esami erano perfetti. il consiglio che ti posso dare è di stare sereno e fare gli esami necessari per stare tranquilli...a volte anche i cambiamenti di stagione ci fanno male :x !!!!!!!!!!!

daniel
esploratore
esploratore
Messaggi: 6
Iscritto il: 21/04/2014 - 07:14
Sesso: Maschile
Patologia: R.C.U.

Re: RCU in evoluzione? Dolori lato sinistro

Messaggio: #122961 daniel
25/04/2014 - 07:21

Ciao Miriad ho letto con piacere il tuo messaggio...purtroppo questa malattia è veramente imprevedibile!
Pur avendola riscontrata la (RCU) 3 anni fa non ho avuto quasi mai dolori o "effetti indesiderati" mangiando di tutto e senza problemi, fortunatamente ho un metabolismo molto attivo e fisico asciutto nonostante i miei 46 anni!
D'altro canto in nessun colloquio con il GE mi è stato detto di porre particolare attenzione a determinati cibi dandomi una dieta libera.
Come ho già detto sto facendo vari esami al di fuori del follow-up gastroenterologico pechè la visita lo appena fatta a febbraio e tutto andava bene, esami del sangue, colonscopia ect....sono ancora una volta in remissione.

Ora l'ecoaddome mostra solo un piccolissimo calcolo al rene sx ma nulla più!
Ed intanto ieri sera, all'improvviso, dolore fortissimo addominale per un bel quarto d'ora con conseguente corsa in bagno.....stamattina pure (ma senza i dolori). Eppure ho cominciato ad eliminare ciò che pensavo mi causasse problemi, lo yogurt e i latticini....ma penso non si tratti di quello!

Avatar utente
chiaralaura1
socievole
socievole
Messaggi: 1268
Iscritto il: 05/08/2007 - 22:06
Sesso: Femminile
Patologia: Parente/amico
Località: Bolzano

Re: RCU in evoluzione? Dolori lato sinistro

Messaggio: #122973 chiaralaura1
26/04/2014 - 13:30

Ciao Daniel, bene venuto tra noi.

Ciao dal Sud Tirolo.

daniel
esploratore
esploratore
Messaggi: 6
Iscritto il: 21/04/2014 - 07:14
Sesso: Maschile
Patologia: R.C.U.

Re: RCU in evoluzione? Dolori lato sinistro

Messaggio: #122977 daniel
26/04/2014 - 19:17

Grazie....piacere mio.


Torna a “I disturbi gastro–intestinali”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite